Gradite il Dessert?

Quindici opere, ognuna di loro sa contraddistinguersi per colore e sostanza, dietro ad ognuna c’è una storia o un aneddoto e ognuna di loro ha avuto il giusto riconoscimento per mezzo del classico ritratto fotografico, proprio per poter esser procrastinato nel tempo ed essere raccontato nuovamente.

Questa volta sulla scena di Sala Imbriani non c’erano quadri, ma dolci. Dentro a questa eccentrica mostra “Gradite il dessert?”, ho trovato tanta passione, il connubio che si è creato tra chi preparava i pasticcini, Lori Russo, e chi aveva il compito di ritrarli, Cristina Maestri, si “gustava” senza bisogno di altre conferme. Il risultato è stato uno solo: squisitezze e immagini perfettamente adattate alla circostanza, proprio come “Una ciliegina sulla torta”.

Una mostra inusuale in grado di accarezzare molti sensi, motivo più che valido per esortare quello visivo e del gusto.

La fotografia della tortina prescelta era capace di ricondurre l’immaginario all’interno di un palazzo barocco… un marzapane bagnato di Zibibbo in un cuore di marmellata di fico, con il pinnacolo in crema di burro e una sminuzzata di mandorle amare: profumi, colori e sapori della Sicilia, erano lì, davanti ai miei occhi, racchiusi tra due dita.

(testo tratto da www.esvaso.it)

 

Foto Reportage di Fausto Bianchinotti

About the Author

Leave a Reply

*